Articolo

Author
Administrator
Admin Articles
L’ultimo tratto di scale che conduce al terrazzo di proprietà esclusiva non può essere chiuso dal singolo condomino
L’ultimo tratto di scale che conduce al terrazzo di proprietà esclusiva non può essere chiuso dal singolo condomino
Lo ribadisce l’ex articolo 1117 del Codice Civile: “le rampe di scale costituiscono strumento indispensabile per fruire della copertura dell’edificio”. Un singolo condomino, proprietario del terrazzo situato all’ultimo piano di un condominio, non può chiudere con una porta all’altezza del pianerottolo l’ultimo tratto di scale, anche e soprattutto se questo non conduce soltanto ai locali […]
Learn More
E' valida la delibera per la quale si possono dividere le spese per millesimi in mancanza di tabelle approvate
E’ valida la delibera per la quale si possono dividere le spese per millesimi in mancanza di tabelle approvate
Dividere le spese in millesimi anche in mancanza di tabelle millesimali e del regolamento? Da adesso si può. Non si tratta di un vizio di eccesso di potere in assenza di una motivazione circa l’affidamento dell’appalto alla ditta cui sono stati affidati i lavori e le cui spese, per l’appunto, sono state ripartite per millesimi, […]
Learn More
Condominio parziale: ecco cosa accade quando il cancello è usato solo da alcuni
Condominio parziale: ecco cosa accade quando il cancello è usato solo da alcuni
Le spese di manutenzione di un cancello devono essere ripartite solo tra i condomini (condominio parziale) comproprietari dell’area alla quale dà accesso il cancello stesso. Questo è quanto ha ribadito la Cassazione civile (sentenza 4127/2016) nel corso di una decisione riguardante una causa di impugnazione assembleare di una delibera precedentemente emessa che aveva assegnato ai […]
Learn More
I comproprietari valgono per una sola «testa» ai fini del supercondominio
I comproprietari valgono per una sola «testa» ai fini del supercondominio
Un nostro lettore ci ha chiesto: “Amministro un supercondominio di 8 stabili per complessivi 120 enti, in quanto ogni edificio è costituito da 7 appartamenti ed otto cantine, per un totale di 56 appartamenti e 64 cantine. 51 appartamenti fruiscono di una cantina ciascuno, 4 appartamenti ne hanno 8, 1 appartamento è di proprietà dell’Ater […]
Learn More
Precetto al condominio: il creditore non può pretendere le spese per escutere tutti i condomini
Precetto al condominio: il creditore non può pretendere le spese per escutere tutti i condomini
Quando un creditore intima il precetto ad un condominio, può pretendere il pagamento di tutte le spese sostenute per l’attività propedeutica alla sua esecuzione, solo e soltanto da parte del destinatario dell’atto esecutivo senza poter in alcun modo rivendicare per sé le spese dovute dagli altri debitori in solido, ovvero tutti i condomini. In particolare, […]
Learn More
Stop al riscaldamento centralizzato? Allora niente rimborso dai condomini già staccatisi
Stop al riscaldamento centralizzato? Allora niente rimborso dai condomini già staccatisi
Nel momento in cui l’assemblea condominiale decide di sospendere l’esercizio del riscaldamento comune, ma per garantire un quieto vivere l’impianto rimane comunque funzionante, i condomini che nel frattempo hanno continuato ad utilizzarlo, non possono pretendere di ricevere il rimborso da chi invece si era già staccato precedentemente dal servizio comune e che, di conseguenza, hanno […]
Learn More
La legge 220/2012 di riforma del condominio, che prevede di sospendere i servizi di acqua e di riscaldamento, viene applicata in maniera difforme rispetto alle aspettative
La legge 220/2012 di riforma del condominio, che prevede di sospendere i servizi di acqua e di riscaldamento, viene applicata in maniera difforme rispetto alle aspettative
Può l’amministratore sospendere i servizi comuni indispensabili se un condomino risulta moroso nei pagamenti? Sì, se la mora nel pagamento dei contributi si protrae per più di sei mesi. Lo stabilisce l’articolo 63, comma 3, disp. att. cod. civ.,dopo la riforma che è stata introdotta dalla legge 220 dell’11 dicembre 2012, secondo il quale l’amministratore […]
Learn More
Condominio: sulle controversie riguardanti il parcheggio nel vialetto dell’edificio decide il tribunale
Condominio: sulle controversie riguardanti il parcheggio nel vialetto dell’edificio decide il tribunale
Al Giudice di Pace spetta la lite sulla modalità del diritto, ma sarà quello togato ad intervenire sulle controversie riguardanti il diritto di parcheggiare al di fuori dei posti auto riservati. A partire dall’11 febbraio 2016, è compito del tribunale intervenire sulle controversie tra condomini, qualora qualcuno di essi volesse impedire agli altri di parcheggiare […]
Learn More
La revoca dell’amministratore non è automatica
La revoca dell’amministratore non è automatica
L’amministratore di condominio, anche se sollevato dal suo incarico, è tenuto a convocare l’assemblea per la discussione in merito al rendiconto di gestione entro e non oltre centottanta giorni dalla chiusura del suo esercizio. In caso contrario commetterebbe una gravissima irregolarità. Il Caso Però, secondo il Tribunale di Mantova, in merito alla sentenza del 22 […]
Learn More
Se l'amministratore interno non emette fattura
Se l’amministratore interno non emette fattura
Tra gli 8 proprietari di un condominio, uno è amministratore interno. Poniamo caso che il compenso fissato dall’assemblea sia di € 500,00 che vengono detratte dalle sue spese condominiali personali (quindi se le sue ammontassero a circa € 1800,00, verrebbe a pagare € 1300,00), come ci si comporta nei confronti del fisco? Si è in […]
Learn More